Pilates: iniziamo a conoscerlo

importante metodo di allenamento che, se seguito come si deve, e non come una passione temporanea e dettata da altrui consiglio, può darci reali benefici.
Il Pilates si basa essenzialmente sulle capacità fisiche e sui limiti di ognuno di noi e parte dalla nostra attuale forma fisica per migliorarla. Non è la classica ginnastica a corpo libero ma richiede l’utilizzo di particolari strumenti che la rendono più efficace e mirata. Un esempio che molti di noi avranno in mente anche se finora non hanno mai fatto Pilates, è la grande palla.

Pilates: che cosa è

Appurato che non è una ginnastica come le altre, ma neanche una pratica riservata ai super atletici, vediamo meglio come è nata e perché. Il Pilates è uno dei tanti esempi di come non tutto il male vien per nuocere. Infatti l’ideatore, un tedesco di nome Joseph H. Pilates, l’ha pensata per curarsi dai vari problemi di salute di cui soffriva fin da piccolo: rachitismo, asma e febbre reumatica.

Con una grande forza di volontà e molto studio delle filosofie orietali, questo giovane dalla salute cagionevole ci ha regalato una preziosa disciplina che richiede concentrazione ma che ci regala consapevolezza del nostro respiro e molti benefici tipici della ginnastica dolce.

Dallo yoga ha preso in parte la pratica delle asana ma le tecniche di respirazione sono differenti. Possiamo praticare il Pilates sia frequentando corsi di gruppo in palestra sia se ci stiamo dedicando a un percorso di rieducazione posturale e stiamo facendo fisioterapia.

Pilates: a cosa serve

Difficile riassumere in poche righe a cosa serve questo tipo di allenamento, ogni persone ne trae benefici personali. In generale possiamo affermare che favorisce l’elasticità delle articolazioni e la fluidità dei movimenti, aiuta l’allungamento dei muscoli e incoraggia l’uso della mente per controllarli. Le parti del corpo, a parte la mente, su cui si focalizza l’azione del Pilates sono i muscoli posturali e la colonna vertebrale.

Pilates: quali benefici assicura

Lo scopo principale per cui si inizia a praticare questa particolare ginnastica di origine tedesca è quello di rafforzare i muscoli della zona del tronco, compresi, addome, glutei, adduttori e zona lombare. In secondo luogo, ma molto importante, anche il reallineamento della colonna vertebrale.

Questi sono i primi obiettivi del Pilates che a catena ci assicura molti altri benefici affatto trascurabili. Vedremo subito un miglioramento nella consapevolezza e coordinazione del respiro e una maggior capacità di controllare i movimenti del corpo che saranno più fluidi. Basta gesti bruschi ma sempre precisi e che non creano traumi o strappi. Dopo qualche mese di allenamento regolare saremo padroni del nostro baricentro e potremo ammirarci allo specchio apprezzando un rimodellamento estetico del corpo.

Non diventeremo dei modelli se già non lo siamo, ma la nostra figura diventerà più sana e armoniosa, più funzionale e adatta ad una vita ricca di piaceri e attività a cui dedicarsi grazie ad una acquisita muscolatura più tonica. Attenzione, più tonica, non da Body Building: il corpo scolpito non è da Pilates, questa ginnastica lo rende più sano.

Pilates per il mal di schiena

Una migliore postura e la muscolatura più tonica non possono che far dimuire il mal di schiena, quindi a meno di particolari controindicazioni, se ne soffrite, fiondatevi ad un corso di Pilates, utile anche per l’allineamento scheletrico e per la deambulazione oltre che per alleviare i dolori cervicali.

Chi è sano non dovrebbe imbattersi in particolari veti, se abbiamo dubbi però, possiamo sempre consultarci con il nostro medico che potrà valutare se, soffrendo di particolari dolori o di contratture momentanee, è il caso di rimandare i Pilates.

E’ molto importante, però, anche se siamo in perfetta forma, affidarci ad un istruttore esperto, capace di indicarci gli esercizi adatti e quelli invece da evitare in base al nostro attuale fisico.

Pilates per dimagrire

Dire che il Pilates è una ginnastica per dimagrire, è una grande bugia, ma quando la facciamo, sene abbiamo bisogno, finiremo per perdere peso. Questo accade perché i movimenti che siamo portati a fare, ci obbligano ad una attività fisica regolare, dolce e salutare: la formula perfetta per tornare in forma senza stravolgere la nostra vita e il nostro corpo. Non solo: i benefici non si vedranno solo sulla bilancia, ma anche prendendo atto dell’aumentata tonicità muscolare e cardiovascolare. Già che ci siamo, saremo più concentrati e consapevoli di ciò che nel nostro fisico accade.

Pilates in gravidanza

C’è chi sostiene che per le donne in gravidanza il Pilates sia da evitare. E’ un tema discusso, per cui è meglio chiedere al proprio medico prima di dedicarci a questa attività fisica. Infatti, se in alcuni casi può essere deleterio praticare questi esercizi, dall’altra ci sono future mamme che potrebbero invece trarne giovamento,ad esempio, vedendo aumentare l’elasticità di tendini, muscoli e articolazioni in vista del momento del travaglio.

In gravidanza il Pilates ci aiuta a mantenere il tono muscolare e una corretta postura e a prevenire problemi muscolo scheletrici, ci insegna la consapevolezza del nostro corpo e favorisce il funzionamento degli apparati circolatori, linfatico, respiratorio e digerente. Non dimentichiamo che con questa ginnastica impariamo anche a rilassarci e a respirare meglio, a mantenere il controllo sul baricentro ed evitare problemi a piedi, caviglie e ginocchia.

Dove praticarlo

Guarda gli orari delle lezioni di Pilates nel nostro planner e vieni a conoscerci al Pareti Sport Center di San Pancrazio. Con soli 15 euro ti associ e puoi provare per 2 settimane tutte le nostre lezioni.

info al 338 3372511 / 348 5543957

Pilates Point Parma

Pilates: i benefici

Il metodo Pilates è una disciplina sportiva molto in voga negli ultimi anni, aiuta a tonificare e a rafforzare la muscolatura, favorendo un perfetto equilibrio psicofisico: ecco i benefici del Pilates e perchè non potrete più fare a meno di praticarlo.

Pilates, i benefici: rieducazione posturale
Grazie ai suoi esercizi, il Pilates favorisce il rafforzamento della muscolatura di tutto il tronco comprendendo anche cosce e glutei, insegna a controllare i movimenti e ad averne consapevolezza , e tramite una progressiva padronanza del fisico ristabilisce la rieducazione posturale.

Pilates, i benefici: allungamento e tonificazione
Il Pilates è una disciplina che interviene sull’allungamento e sulla tonificazione muscolare. Grazie agli esercizi di Pilates potrete vedere in tempi mediamente brevi che il vostro fisico tenderà a rimodellarsi, le fasce muscolari non aumenteranno di massa, ma saranno più toniche e giovani.

Pilates, i benefici: addominali
Sembra impossibile, ma la costante pratica del metodo Pilates all’interno del proprio programma di allenamento apporterà benefici rilevanti alla muscolatura addominale. Gli addominali sono continuamente sollecitati negli esercizi di Pilates e questo vi porterà ad avere una pancia piatta e tonica.

Pilates, i benefici: contrasta i dolori
Chiunque soffra di cervicale o dolori alla schiena, troverà nel Pilates un valido alleato. Il Pilates infatti aiuta a contrastare eventuali dolori cronici riportando il vostro fisico in forma e liberandovi dai limiti che i dolori muscolari spesso provocano.

Pilates, i benefici: miglioramento dell’equilibrio
Il Pilates interviene anche sul miglioramento dell’equilibrio del corpo e di conseguenza agisce positivamente sulla presa di coscienza del corpo. In poche parole nessun movimento che prima vi sembrava impossibile di compiere lo sarà ancora.

Pilates, i benefici: aumenta l’autostima
Gli effetti del Pilates agiscono anche sul sistema psicologico di chi lo pratica. I benefici procurati da allungamento e tonificazione del corpo stimolano le cellule neurologiche e donano all’umore effetti positivi mai provati prima. Inoltre, sentendovi sicure del vostro corpo e della vostra postura, noterete netti miglioramenti dell’autostima.

Pilates, i benefici: riabilitazione
Praticare il Pilates può avere effetti positivi anche nella riabilitazione fisica dopo un infortunio. Affidarsi all’insegnante di Pilates e descrivendo esattamente dinamiche e disturbi, vi aiuterà ad affrontare un recupero veloce ed efficace.

Pilates, i benefici: combatte la cellulite
I movimenti del Pilates favoriscono una stimolazione della circolazione sanguigna e abbinato ad uno sport aerobico come il nuoto ad esempio, sarà uno strumento estremamente funzionante contro gli inestetismi della cellulite.

Pilates, i benefici: forza fisica
Il Pilates, con tutti i suoi effetti benefici, aumenta la forza fisica determinata da una tonificazione muscolare che non apporterà i rigonfiamenti tipici di altri sport, ma migliorerà internamente la muscolatura preparandola ad affrontare fatiche sempre maggiori facendovi sentire in forza e perfettamente in forma.

Pilates, i benefici: contrasta lo stress
Oltre a fare bene al corpo, il Pilates incide in maniera eccellente sullo stress. Aiuta a scaricare le tensioni accumulate durante la giornata permettendo di combattere lo stress con divertimento e serenità.

Dove praticarlo

Guarda gli orari delle lezioni di Pilates nel nostro planner e vieni a conoscerci al Pareti Sport Center di San Pancrazio. Con soli 15 euro ti associ e puoi provare per 2 settimane tutte le nostre lezioni.

info al 338 3372511 / 348 5543957

Pilates Point Parma

Cos’è il Pilates e per chi è indicato

Che cos’è il pilates

Il Pilates è un metodo di allenamento che insegna a prendere coscienza del proprio corpo, per rafforzarlo, correggere la postura e migliorare la fluidità e la precisione dei movimenti. Nel Pilates il corpo si muove come un sistema integrato. Gran parte del lavoro è concentrato sui muscoli che favoriscono il controllo della postura, che si trovano nell’area compresa tra il dorso e il bacino (dorsali, lombari, addominali, glutei, ecc.).

I vantaggi

– Rinforza e tonifica i muscoli, ma non aumenta la massa muscolare;
– favorisce l’assunzione di posture corrette, proteggendo dal mal di schiena;
– fa acquisire una maggiore consapevolezza della dinamica del proprio corpo, migliorando il rapporto mente-corpo;
– contribuisce a dare maggiore sicurezza a livello fisico e psicologico, con un effetto anti-stress;
– aiuta a respirare meglio, con benefici su tutto il sistema cardiorespiratorio;
– nel bambino aiuta a correggere atteggiamenti posturali scorretti (cifosi, lordosi, ecc.);
– rafforzando gli addominali, aiuta ad avere un ventre più piatto;
– migliora l’equilibrio e la coordinazione.

Le caratteristiche

Il Pilates segue alcuni princìpi:
– concentrazione: è necessaria perché ogni esercizio coinvolge tutto il corpo. Aiuta a prendere coscienza della propria postura durante i movimenti, distaccando così la mente da ansie e preoccupazioni;
– controllo: occorre mantenerlo nell’esecuzione di ogni singolo gesto, che ha come ricaduta il pressoché assente rischio di infortuni associato alla pratica di questa disciplina;
– fluidità del movimento: ogni esercizio viene eseguito con calma, dando armonia e fluidità;
– precisione: è altrettanto fondamentale nell’esecuzione dei movimenti;
– respirazione: è parte integrante di tutti gli esercizi; il respiro deve essere coordinato con i movimenti, con l’obiettivo di liberare al massimo il diaframma;
– baricentro: è su questa area, compresa tra dorso e bacino, che si concentrano i movimenti. Se i muscoli in questa zona vengono rafforzati si favorisce una postura corretta e una ridotta incidenza di infortuni e dolori lombari.

L’allenamento

Una lezione di Pilates prevede una serie esercizi, che possono essere eseguiti a corpo libero, nel cosiddetto Matwork, e integrati con l’impiego di piccoli attrezzi (ring, soft ball, elastici, ecc.).
Gli esercizi possono essere eseguiti anche con l’aiuto di macchinari specifici. I principali sono lo Universal reformer e la Rehabilitation table.
Diversamente da quanto accade in altri tipi di allenamento, ogni esercizio viene ripetuto poche volte ed eseguito lentamente e con grande precisione.

Universal reformer

Lo Universal reformer è un attrezzo che grazie alla combinazione di molle, cinghie, pulegge e carrello di scivolamento permette un’incredibile varietà di esercizi per l’allineamento posturale, il potenziamento muscolare e la flessibilità. È adatto sia per l’allenamento sia per la riabilitazione in chi ha problemi alla colonna vertebrale.

Rehabilitation table

La Rehabilitation table è un attrezzo con una struttura a baldacchino. Viene usato soprattutto per esercizi di resistenza che mirano ad allungare, articolare e stabilizzare la colonna vertebrale. Presenta molle a varie altezze e differenti angolature, che vengono utilizzate per opporre vari tipi di resistenza al lavoro del soggetto.

Dove praticarlo

Guarda gli orari delle lezioni di Pilates nel nostro planner e vieni a conoscerci al Pareti Sport Center di San Pancrazio. Con soli 15 euro ti associ e puoi provare per 2 settimane tutte le nostre lezioni.

info al 338 3372511 / 348 5543957

Pilates Point Parma

Pilates: che cos’è, come si pratica e quali sono i benefici

Che cos’è

Il metodo Pilates, o semplicemente Pilates, è un sistema di allenamento che mira a rafforzare il corpo, a modellarlo, a correggere la postura e a migliorare la fluidità e la precisione dei movimenti.

Prende il nome da Joseph Pilates, che nella prima metà del ‘900 lo ha sviluppato e ha messo a punto i macchinari necessari alla sua pratica, utilizzandolo per riabilitare reduci di guerra e allenare ballerini e atleti.

A che cosa serve

Il Pilates ha lo scopo di rafforzare il corpo senza aumentare eccessivamente la massa muscolare, di sviluppare fluidità e precisione dei movimenti, di migliorare o correggere la postura con un lavoro centrato sulle regioni addominale e dorsale.

Il Metodo si prefigge di ottenere questi obiettivi eseguendo movimenti lenti, mantenendo una grande concentrazione e attenzione alla respirazione, in modo che l’attività fisica risulti in una maggiore consapevolezza del proprio corpo e dei movimenti che si compiono.

Come si pratica

Il Pilates è costituito da un’ampia gamma di esercizi da svolgere a corpo libero o con l’aiuto di macchinari sotto la supervisione di un allenatore specializzato che individua un programma basato sulle esigenze della persona.

Ogni esercizio viene ripetuto poche volte rispetto alle lunghe ripetizioni di altri tipi di allenamento, ma deve essere eseguito lentamente e con grande precisione.

Era infatti convinzione di Pilates che «poco movimento ben programmato ed eseguito con precisione, in una sequenza bilanciata, abbia lo stesso valore di ore di contorsioni forzate ed eseguite in modo approssimativo».

Gli esercizi, pensati per rafforzare o stimolare specifiche parti del corpo, possono prevedere l’uso dei macchinari realizzati nella loro prima versione da Joseph Pilates; essi sono costituiti da sbarre, maniglie, elastici e strumenti che servono a contrapporre forza o ad accompagnare il movimento.

Indicazioni

Il Pilates mira ad allenare tutto il fisico; tuttavia il lavoro specifico che svolge sulla parte centrale del corpo, ossia sulle regioni addominale, dorsale e lombare, rendono questo metodo adatto in particolare a chi ha bisogno di correggere la postura e riequilibrare i carichi sulla colonna vertebrale.

Chi può praticarlo

Il Pilates è stato utilizzato per la riabilitazione o come metodo di allenamento e, grazie alla quantità e diversità degli esercizi di cui dispone, può essere adattato alle capacità di ciascuno.

La scelta di un centro specializzato dove praticare Pilates consente di svolgere gli esercizi con un allenatore che saprà calibrare il programma sulla base delle particolari esigenze di ogni persona e potrà tenere conto di eventuali difficoltà o problemi individuali.

Dove praticarlo

Guarda gli orari delle lezioni di Pilates nel nostro planner e vieni a conoscerci al Pareti Sport Center di San Pancrazio. Con soli 15 euro ti associ e puoi provare per 2 settimane tutte le nostre lezioni.

info al 338 3372511 / 348 5543957

Pilates Point Parma

Cos’è il Pilates?

Una ginnastica per attempate signore che hanno voglia di muoversi un po’? Assolutamente no! Il pilates è forse tra le discipline più efficaci quando si tratta di rimodellare il nostro corpo. Sono molte però, ancora oggi, le persone che ne sottovalutano il potenziale o, peggio, che non hanno le idee chiare su ciò che pilates significa.

Quali sono le chiavi di questa disciplina? Come è nata? In che cosa consiste una lezione di pilates? Oggi proviamo a rispondere a tutte queste domande e a molte altre ancora, il tutto con un solo scopo: farvi capire davvero che cosa sia il pilates!

Pilates in primo luogo non è una disciplina ma un nome. Joseph Pilates era un tedesco, poi naturalizzato statunitense, che, all’inizio del ‘900, ha ideato il metodo che ancora oggi porta il suo nome.
Il punto di partenza di tutta la sua teoria e della stessa disciplina da lui ideata è l’assunto secondo cui la determinazione sia in grado di far controllare alla mente, in modo totale, i muscoli del corpo.

Seguire un corso di pilates vorrà dunque dire puntare a un costante miglioramento, a una perenne sfida dei propri limiti, a un superamento costante dei traguardi raggiunti durante la lezione precedente.
E’ proprio questo obbiettivo che rende il pilates una disciplina non certo pensata per gli over 70, bensì per veri atleti o, comunque, per tutti coloro che mirino a risultati d’eccellenza.

Attrezzi come il ring, un anello con due cuscinetti laterali, la palla e l’elastico caratterizzano una lezione di pilates.
In alcuni casi però le strutture più specializzate vi proporranno dei veri e propri lettini, corredati da cavi e altri accessori, per svolgere al meglio ogni singolo movimento. Insomma, il pilates è cosa seria!

La sequenza degli esercizi di Pilates (per lo più a base anaerobica) viene chiamata routine e ognuna è pensata per esigenze ben specifiche, meglio dunque non mescolare tra loro più routine se ci si volesse allenare da sole a casa.

Agli esercizi viene poi abbinata una respirazione già di per sè assai complessa, quasi un surplus di allenamento per gli addominali. L’unione di movimento e respirazione, oltre ovviamente allo sforzo di eseguire un movimento perfetto, renderanno ogni esercizio di pilates assolutamente completo.

Una disciplina che all’inizio, dunque, può quasi intimorire ma che se praticata con costanza vi porterà a ottenere grandi risultati in tempi relativamente brevi. Decisamente da provare!

Guarda gli orari delle lezioni di Pilates nel nostro planner e vieni a conoscerci al Pareti Sport Center di San Pancrazio. Con soli 15 euro ti associ e puoi provare per 2 settimane tutte le nostre lezioni.

info al 338 3372511 / 348 5543957

Pilates Point Parma